I carabinieri del Nas di Salerno hanno individuato ed ispezionato un salumificio a San Vitaliano. Nel corso dell’intervento, svolto in collaborazione con personale della Asl di Napoli, i militari hanno rinvenuto circa 23 tonnellate di alimenti vari, tra cui carne suina e salumi, sottoposti a sequestro perché rinvenuti in cattivo stato di conservazione, privi di idonea documentazione commerciale e detenuti in ambienti malsani.

Nel corso delle operazioni è stata sottoposta a sequestro l’area di produzione, estesa su circa 10.000 metri quadrati. Il legale responsabile dell’attività, un cittadino partenopeo 50enne, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Nola. Il valore commerciale degli alimenti e dell’immobile sottoposti a sequestro penale ammonta a circa 5 milioni di euro.

nas