“Striscia” torna tra le vergogne di Terzigno, tonnellate di rifiuti nel verde: VEDI QUI IL SERVIZIO


691

Tonnellate di rifiuti di ogni tipo sparse in pieno Parco Nazionale del Vesuvio, con una quantità enorme di ritagli tessili inutilizzabili, gli stessi di cui appena una settimana fa si era anche occupata la Rai con UnoMattina. Striscia la Notizia torna dunque a Terzigno a distanza di circa due anni, e nonostante le denunce trova la situazione addirittura peggiorata.



Intere strade, infatti, sono sbarrate dai sacchi carichi di stoffe: cumuli su cumuli a due passi dalle coltivazioni e nel cuore di un’area nazionale protetta ma soltanto sulla carta. E la beffa dei cartelli che annunciano la videosorveglianza rende tutto ancora più amaro: le telecamere, infatti, non ci sono. Una vergogna che torna insomma alla ribalta nazionale, nella speranza che tra i filmati di Rai e Mediaset qualcuno pensi che sia il caso si agire.

Luca Abete, inviato di Striscia, intervista poi un contadino locale: «Facciamo decine di segnalazioni, chiamiamo forze dell’ordine e vigili del fuoco, ma è tutto inutile». E naturalmente non mancano gli incendi per quella che nel Vesuviano è una Terra dei Fuochi alla pari di quella a Nord di Napoli.

striscia terzigno

CLICCA QUI PER RIVEDERE IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA IERI A STRISCIA LA NOTIZIA

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE