Somma, maxirissa e feriti tra ragazzini all’esterno di una discoteca: spuntano coltelli e caschi


253

Si sono scontrati per futili motivi: erano due gruppi di ragazzini, uno di Somma Vesuviana e l’altro di Poggiomarino. Lo scenario un locale in via Pomigliano dove la scorsa notte si è tenuta una festa in vista dell’arrivo del Natale. Qualche parola di troppo, alcuni spintoni hanno scatenato il panico già all’interno della discoteca, ma l’inferno è proseguito anche all’esterno, dove soltanto l’arrivo di cinque pattuglie dei carabinieri e della navetta che ha riaccompagnato a casa i giovani di Poggiomarino, ha messo fine alla zuffa selvaggia.



A darsele di santa ragione ragazzini anche di tredici anni, e fino ad un massimo di diciotto. Alcuni testimoni raccontano che sono spuntati anche alcuni coltelli, oltre a tirapugni di ferro e caschi con cui due ragazzi di Poggiomarino sono stati colpiti al volto. Per fortuna nessuno è stato invece sfiorato dai fendenti, ma un altro giovanissimo sarebbe stato investito da un motociclo pur senza riportare pesanti conseguenze. Al momento sono in corso le indagini da parte dei carabinieri che stanno provando ad identificare gli adolescenti protagonisti della vergognosa rissa.

carabinieri notte

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE