Sicurezza in periferia: ecco il vigile di quartiere a Messigno, Tre Ponti, Mariconda e Ponte Nuovo


294

Sono operativi da questa mattina i vigili di quartiere nelle zone periferiche di Pompei. Il primo cittadino Ferdinando Uliano, in sinergia con il comandante della Polizia locale, Gaetano Petrocelli, ha disposto un ulteriore servizio di monitoraggio del territorio da parte dei caschi bianchi. Una comanda che verrà assegnata ogni mattina, alternando il presidio tra le diverse zone periferiche: Messigno, Tre Ponti, Mariconda e Ponte Nuovo.



«Fino a quando non troveremo una sede definitiva, ogni mattina, tra gli ordini di servizio ci sarà anche quello dedicato alla periferie», afferma il comandante Petrocelli. L’intenzione, infatti, è quella di trovare in ogni periferia pompeiana una sede adatta ad ospitare un drappello dei caschi bianchi in via permanente. Così facendo, non solo il controllo del territorio verrà incrementato, ma sarà possibile offrire un ulteriore servizio ai cittadini.

La ricerca dei presidi partirà ufficialmente con l’inizio del nuovo anno. Tra le sedi papabili ci sono gli istituti scolastici dove la polizia locale svolgerebbe una doppia funzione garantendo anche sicurezza ed assistenza agli alunni e al corpo docente.

«L’attenzione per le periferie non è mai calata – afferma il primo cittadino Ferdinando Uliano – A breve questo servizio, avviato da pochi giorni, diventerà permanente così come contenuto nel documento programmatico con cui mi sono sottoposto al giudizio degli elettori. L’istituzione del vigile di quartiere è la dimostrazione che, seppur in silenzio, con fatica e costanza, quest’Amministrazione sta attuando ad uno ad uno i punti del programma elettorale. Abbiamo sbloccato le assunzioni».

«Nei prossimi mesi procederemo a predisporre anche il servizio con i vigili stagionali – spiega la fascia tricolore – Domani mattina, verrà riaperta in entrambi i sensi di percorrenza anche via Ripuaria e l’anno nuovo segnerà una svolta anche su un’altra questione cara sia a me che all’intera città. Il 2016 vedrà la rinascita della fonte Salutare e di Piazza Schettini sul cui progetto l’Ufficio Tecnico è già al lavoro. Sarà un anno intenso, volano di una nuova Pompei».

pompei documenti vigili

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE