Una lite per la fede calcistica che è sfociata in una scazzottata, in strattoni e schiaffi. È accaduta durante le scorse serate a Napoli, davanti ai “baretti” della zona di Chiaia dove in tantissimi si ritrovano per apertivi e drink durante le serate festive e prefestive. Ad avere la peggio un uomo di Somma Vesuviana che da tempo vive a Verona e che era tornato a casa per le vacanze di Natale.

L’uomo, a quanto pare, ha avuto il coraggio di parlare della sua fede gialloblù davanti ad alcuni napoletani supporters sfegatati degli azzurri. Una rissa durante cui si era addirittura diffusa la falsa voce di una sparatoria in atto, poi subito smentita direttamente sul posto. L’uomo di Somma, per fortuna, ha riportato “soltanto” un occhio nero ed alcune contusioni sparse per il corpo. Sui fatti indaga la polizia di Napoli.

polizia ambulanza movida