Quattro donne rom trovate in una casa di Striano mentre rubano oro e soldi: arrestate


423

“Vi prego venite subito, quattro donne rom stanno cercando di entrare in una casa». È la frase detta ai carabinieri da un cittadino infuriato per aver visto la scena passando in via Antonietta De Pace ai Striano. L’uomo ha chiamato immediatamente il 112 e ha sollecitato l’intervento.



La centrale della compagnia carabinieri di Torre Annunziata ha inviato una pattuglia della stazione di Striano, e siccome il posto è a poche centinaia di metri dalla locale caserma dell’arma, anche il militare di servizio ha chiuso la caserma ed è andato di corsa a piedi. Arrivati sul posto i militari hanno notato l’ingresso di casa socchiuso e la serratura scassinata.

Sono entrati e hanno sorpreso le quattro donne con le torce in mano. Stavano rovistando l’appartamento e avevano anche ben selezionato la refurtiva: borsa Luis Vuitton’; portafogli Alviero Martini; orologi Pingard, Lory e Sk, monili in oro; qualche centinaio di euro in contanti trovati nei cassetti.

I proprietari si erano assentati per andare a messa il giorno di Natale. Alcuni oggetti della refurtiva erano regali appena scartati. Le quattro ladre, arrestate in flagranza per furto aggravato in concorso, sono: Michela Dordevic, 43enne domiciliata al campo nomadi di Secondigliano a Napoli; Sabrina Radosavljevic, 21enne domiciliata a Napoli in via Circumvallazione; Silvana Radosavljevic, 31enne domiciliata al campo nomadi di Secondigliano; e Luisana Mitrovic, 26enne domiciliata al campo nomadi di Secondigliano.

Avevano con loro anche degli attrezzi atti allo scasso sequestrati dalle forze dell’ordine, probabilmente le ladre avevano notato i proprietari lasciare l’abitazione incustodita. Le arrestate verranno processate con rito direttissimo.

carabinieri notte

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE