Picchiava la madre, la sorella ed il fratello minore e tutto senza un motivo apparente. IN alcune occasioni spegneva addirittura sigarette sui familiari o provocava scosse elettriche sul loro corpo. Motivo per cui un 16enne del centro di Boscoreale, D.L., è stato allontanato da casa da parte dei carabinieri della locale stazione.

La vicenda è raccontata dal quotidiano Roma in edicola questa mattina. I militari dell’Arma hanno ricevuto nei mesi diverse denunce da parte dei congiunti che subivano percosse, maltrattamenti e sevizie di ogni tipo. Alla fine si è proceduto con l’affidamento in una comunità, poiché il giovane è inoltre risultato sano sotto il profilo mentale.

carabinieri