I pm della Procura di Pordenone, che indagano sul duplice omicidio di Trifone e Teresa, sono stati nei giorni scorsi a Somma Vesuviana, dove hanno messo sotto torchio la fidanzata di Giosuè Rutolo, il militare 26enne unico indagato per il delitto di marzo. Insieme alla giovane, ma in momenti diversi, sono stati sentiti anche alcuni amici del caporalmaggiore che proprio di recente è tornato in Friuli dove ha ripreso servizio in una caserma diversa da quella in cui conobbe Trifone.

Per quanto riguarda la fidanzata di Giosuè, si tratta della terza volta che viene ascoltata, forse in seguito a nuove informazioni raccolte dagli inquirenti. Le direzioni delle indagini sembrano chiare: i due sostituti procuratori infatti stanno interrogando sempre più persone a Somma Vesuviana, il paese natale di Ruotolo. Molti gli amici del militare interrogati, anche quelli con cui non aveva rapporti da diversi anni.

giosuè ruotolo