Nuovo ripetitore Telecom a Terzigno, scoppia la protesta sul web


462

I cittadini si stanno organizzando sul web, mentre intanto i lavori per il nuovo ripetitore Telecom proseguono nella zona del cimitero di Terzigno. Nei giorni scorsi a lanciare l’allarme è stato l’attivista del locale MoVimento 5 Stelle, Pietro Avino, che ha documentato con un dossier fotografico le opere in corso. Proprio in questo periodo proprio la Telecom in città sta avendo problemi di linea che i tecnici contano di risolvere anche con il traliccio in fase di installazione.



In questa fase, tuttavia, sono tante le proteste che arrivano da internet, mentre c’è l’intenzione quanto prima di avviare la costituzione di un comitato civico. Bisogna però fare in fretta, perché i lavori incalzano e secondo i beneinformati, il ripetitore potrebbe essere attivo già agli albori del nuovo anno. «Non siamo tutelati – spiega il pentastellato Avino – in molte città stanno smontando i tralicci alti 30 metri preferendo piccole cabine sparse nelle periferie. A Terzigno succede il contrario». Il pericolo paventato dai cittadini è quello, naturalmente, relativo all’inquinamento da onde elettromagnetiche.

ripetitore tim (1)

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE