Primo pomeriggio di terrore quello di ieri sulla Statale 268 dei Paesi Vesuviani: un camionista ha infatti avuto un malore mentre si trovava al volante tra Sant’Anastasia, Pomigliano e Somma Vesuviana. L’uomo ha avuto la lucidità per provare ad accostare ma è entrato a tutta velocità in una stazione di servizio finendo per schiantarsi contro le protezioni ed un muretto.

Tanti i danni riportati dall’attività commerciale a cui sono stati recisi dei cavi, oltre ad essere sbalzati in aria strumenti per l’aria e per le acqua messi a disposizione della clientela. Sul posto sono arrivate le forze dell’ordine ed il 118 che ha condotto l’autotrasportatore in ospedale: è grave sia per il malore che per le ferite riportate nello schianto.

Momenti di vera paura insomma, con il camion che è entrato velocissimo all’interno della stazione di servizio sul territorio di Somma Vesuviana, dove l’area dell’impatto è inaccessibile fino a quando non sarà messa in sicurezza. Terrore, dunque, e solo per fortuna nessuna auto e nessuno a piedi si è trovato in quel momento sulla traiettoria del mezzo pesante.

incidente 268