Cari amici, eccoci ad un nuovo appuntamento con la vostra Lady. Come avete trascorso, la settimana? Spero splendidamente! Vi dirò: anche la sottoscritta non può che ritenersi soddisfatta! Per la ricetta di oggi, ho pensato a quei bambini (ma anche ad alcuni adulti, in verità), che non amano particolarmente le verdure.

Come vi ho sempre detto, non c’è niente di meglio del coniugare gusto e salute; è per questo motivo che l’ingrediente principe di questo giovedì è un prodotto della natura che certamente non incontra il favore di molti, ma che allo stesso modo, gode di un’indiscutibile ricchezza sul piano vitaminico: cucinato in modo gustoso, può diventare un vero paladino, nella nostra cucina e per la nostra stessa esistenza.
Curiosi? Che ne dite di afferrare i grembiuli e correre ai fornelli?

LADY FAGOTTINI DI VERZA

Tempo di preparazione: 1 ora e ½

Ingredienti, per otto fagottini

8 foglie grandi di verza;

1 uovo fresco;

700 gr. di patate piccole di Avezzano;

sale q.b.;

60 gr. di parmigiano reggiano D.O.P. grattugiato fresco;

pepe nero macinato fresco q.b.;

150 gr. di provolone Auricchio dolce;

150 gr. di provola affumicata;

100 gr. di pancetta coppata;

olio e.v.o. q.b.

Preparazione

Innanzitutto lavate le patate e lasciatele cuocere per un’ora circa, in una pentola d’acqua (fredda, all’origine); staccate con delicatezza 8 foglie esterne del vostro cavolo verza e scottatele appena 5 minuti, in una pentola d’acqua bollente e salata.

Una volta pronte le patate, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate, versandone il contenuto in una ciotola media; aggiungetevi l’uovo, 30 gr. di parmigiano (che avrete precedentemente grattugiato), il pepe nero, il sale, ed il provolone ridotto a dadini. Eliminate dalla foglia di verza la parte centrale bianca (più dura, rispetto al resto) e procedete a riempire con il composto di patate; prima di chiudere ciascun fagottino, aggiungete un pezzo di provola ed una fettina di pancetta. Sigillate il “pacchettino”, avvicinando i lembi della foglia di verza e spolverizzate la sommità con il parmigiano che resta.

Sistemate ciascun involtino in una teglia antiaderente (dove avrete versato sul fondo solo pochissimo olio e.v.o.) ed andate a passare il tutto al grill del forno preriscaldato a 200°, per 15 minuti, cuocendo a 180°: il tempo di sciogliere la provola e far dorare il formaggio in superficie. Servite caldo od a temperatura ambiente. È un ottimo antipasto, ma, può diventare anche una buona “idea aperitivo”. Alla prossima ricetta, con la vostra Lady!

fagottini di verza