Home Notizie Incubo radioattività scongiurato, l’area di via Miccoli torna al Comune di Saviano

Incubo radioattività scongiurato, l’area di via Miccoli torna al Comune di Saviano

L’area di via Miccoli è stata dissequestrata. A dichiararlo è il sindaco di Saviano, Carmine Sommese: «Con grande soddisfazione, dopo ben 7 anni, siamo riusciti a restituire alla comunità lo spazio urbano di via Miccoli. Si è trattato di un vero e proprio sequestro senza motivazione, dato che dalle analisi effettuate non sono state riscontrate e trovate sostanze radioattive. Ad ogni modo – conclude Sommese – finalmente l’area è stata dissequestrata e ritornerà alla libera fruizione del cittadino».

La zona, lo ricordiamo, era stata posta sotto sequestro dalla procura della Repubblica del tribunale di Nola nel lontano 2008, in seguito alle dichiarazioni di un pentito del clan dei Casalesi, secondo le quali nel terreno antistante la scuola elementare, dove sorgeva un parco giochi, sarebbero stati interrati rifiuti speciali, tossici e pericolosi. Dalle analisi effettuate dall’Arpac (Azienda Regionale Protezione Ambiente Campania) e dall’Asl, però, non è pervenuta traccia di materiale o sostanze nocive.

Soddisfatto del lavoro svolto anche l’assessore Luigi Cappella, che si è occupato della riqualificazione dell’area: «Sono felicissimo che, dopo un lungo lavoro, in sinergia con gli uffici ambiente e legale, il giudice abbia emanato il dispositivo di dissequestro definitivo della zona. Con il sindaco Sommese non abbiamo mai perso le speranze e abbiamo lavorato alacremente per raggiungere questo obiettivo».

«Affrontare una sfida complicata, ottenere un risultato importante per la città attraverso l’impegno e la competenza acquisita negli anni, lavorare in prima persona per la stesura del progetto di ripristino ambientale dell’area evitando anche una consulenza esterna onerosa, ridare sicurezza ai cittadini mediante la vagliatura di ogni centimetro quadrato di terreno è per un amministratore davvero molto gratificante. Il senso più alto della politica. Presso la zona adiacente l’istituto elementare sorgerà un’area parcheggio, utile sia per l’utenza scolastica del II circolo didattico sia per il mercato cittadino del venerdì.

Exit mobile version