È tornato a casa Domenico Forte, il 25enne che era alla guida della Fiat Punto in quella tragica notte di fine novembre a Poggiomarino, quando nell’impatto con una Audi Q3 rimasero uccisi i suoi due amici Carmine Annunziata e Alessandro Tamburrino, entrambi 22eni di Ottaviano. A dare la notizia delle dimissioni di Forte è il quotidiano Metropolis.

Un recupero lampo quello del 25enne, considerando che subito dopo l’incidente ha lottato a lungo tra la vita e la morte in condizioni disperate al punto che qualcuno aveva anche diffuso la notizia del suo decesso. Invece il giovane ha lasciato il nosocomio Loreto Mare di Napoli, dove era stato trasportato dall’ospedale di Nola proprio a causa delle gravi ferite riportate.

Forte, così come il conducente dell’Audi, è indagato per omicidio colposo, ma si tratta di un atto dovuto: tutto, infatti, in quello schianto avvenuto in via Turati lascia pensare ad una tragica fatalità. Saranno però le indagini a chiarire ogni cosa.

incidente via turati