Immobili abbandonati a Striano: il sindaco invita i cittadini per spiegare il progetto futuro


264

Sembra essere arrivata ad un epilogo la triste vicenda di sprechi e degrado degli immobili abbandonati della ex 219 di Striano. La commissione speciale nata per trovare una soluzione in merito alla grave problematica ambientale ed estetica pare avere partorito una decisione. Una scelta da intraprendere per riqualificare la zona della piccola cittadina vesuviana, che l’Amministrazione del sindaco Aristide Rendina vuole tuttavia condividere con la popolazione anche chiedendo intuizioni e cercando consensi per le soluzioni trovate.



Insomma, il primo cittadino, il presidente del consiglio comunale e gli altri rappresentanti dell’assise incontreranno i cittadini domenica mattina alle 10 presso l’aula consiliare del Comune. Un incontro aperto a tutta la popolazione ed in cui si parlerà di come e di quale soluzione sarà attuata per eliminare quello che per Striano è un vero e proprio fardello. Nei giorni scorsi, in tal senso, Striscia la Notizia ha mandato in onda un servizio proprio dagli immobili fantasma, realizzati per i terremotati del 1980 e mai consegnati.

All’interno delle palazzine razzia e degrado enorme, con il sindaco che al termine del filmato ha parlato dei possibili progetti per l’area. Insomma, domenica mattina se ne saprà di più, ma è imprescindibile l’abbattimento dei sei corpi che contenevano ben cento abitazioni più i locali commerciali. Adesso c’è da stabilire dove saranno prese le risorse utili alla demolizione ed allo smaltimento dei fabbricati, e naturalmente i soldi che serviranno per realizzare i progetti che il sindaco Rendina ha in mente.

immobili striano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE