Non solo Pompei apre la porta per il Giubileo della Misericordia: in Campania sono infatti 49 le chiese e le basiliche in cui è prevista l’apertura di una “Porta Santa”: dal 12 dicembre, infatti, sarà possibile partecipare al Giubileo anche passando attraverso la porta del Santuario di Madonna dell’Arco.

Ma nelle Diocesi di Nola sono vari i punti scelti dal vescovo Beniamino De Palma, in totale sono sette: la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta a Nola; il Santuario francescano di Santa Maria a Parete a Liveri, la Basilica della Madonna della Neve a Torre Annunziata; e il Santuario della Madonna del Carpinello di Visciano.

Ci saranno anche due “Porte della Carità”, rispettivamente presso il Centro Pastorale “don Tonino Bello” di San Giuseppe Vesuviano e quello dedicato a “San Paolino” di Pomigliano d’Arco. I due centri della Caritas diocesana saranno vere e proprie Chiese giubilari a tutti gli effetti, al pari della Cattedrale e degli altri Santuari scelti.

giubileo