È arrivata puntuale in Procura a Pordenone Rosaria Patrone, la studentessa di 24 anni di Somma Vesuviana e fidanzata di Giosuè Ruotolo indagata per istigazione, favoreggiamento e false attestazioni nell’indagine per il duplice omicidio dei fidanzati di Pordenone.

Ad attenderla un capannello di giornalisti e decine di telecamere che ha dribblato entrando con l’auto nel parcheggio interno riservato ai pubblici ministeri. La donna era accompagnata dall’avvocato difensore Costantino Catapano.

rosaria giosuè (2)