Ancora caos scuole a San Giuseppe Vesuviano dove si attende l’anno nuovo per fare partire la mensa scolastica, che già da gennaio dovrebbe essere attivata. In questi giorni, tuttavia, il Collettivo Vocenueva si è espresso anche sul problema scuolabus che affligge tante famiglie soprattutto delle periferia, costrette ai salti mortali per accompagnare i piccoli a scuola ogni mattina: un servizio che sembra essere essenziale ma che l’Amministrazione avvierà con l’anno nuovo.

Ma non sarà gratis né tantomeno a costi contenuti per le fasce deboli. Il gruppo consiliare di minoranza, infatti, fa sapere che «il costo dello scuolabus sarà a carico delle famiglie per la cifra 100 euro per ogni bambino. Abbiamo chiesto che fosse reso completamente gratuito, indicando dove reperire le risorse per finanziare un servizio così importante per gli studenti e per il territorio. Più trasporto pubblico significa meno auto private, meno inquinamento, maggiore socialità fra i bambini».

«Le stesse risorse che – continua il Collettivo – con una variazione di bilancio voluta dalla giunta Catapano, sono state tolte alle scuole comunali e utilizzate per accrescere ulteriormente la dotazione per le festività. Crediamo che per una comunità sia importante festeggiare il Natale in maniera dignitosa, ma parte dei 200mila euro destinati ad illuminazione e spettacoli sarebbe stata molto più utile per garantire un servizio pubblico e gratuito a tutti i bambini».

scuolabus