Camorra, “pizzo di Natale”: arrestato 33enne di Somma Vesuviana


634

Continuano i blitz delle forze dell’ordine contro le estorsioni dei clan nel periodo natalizio. L’ultimo arresto ieri sera, a Somma Vesuviana. I militari dell’Arma per alcuni giorni hanno seguito i movimenti di un personaggio ritenuto vicino al clan “Cuccaro” di Napoli Est, riscontrando sospetti quando l’uomo aveva avvicinato un commerciante.



Scoperto il motivo degli abboccamenti, un contributo per le imminente festività, i carabinieri della locale stazione hanno cominciato a filmare gli spostamenti del sospetto, riuscendo a organizzare un servizio proprio al momento dello scambio e riuscendo a riprendere persino il passaggio dei soldi, il “regalino di Natale”. In quel momento sono scattate le manette ai polsi di Pietropaolo Di Matteo, 33enne di Somma Vesuviana, ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE