Allerta terrorismo a Pompei, carabinieri con i mitra in città e davanti agli Scavi


354

 



Resta alta l’allerta terrorismo a Pompei: più agenti in strada ed anche carabinieri impegnati a tenere d’occhio la movida cittadina ed i punti considerati sensibili. Ieri a lungo i carabinieri hanno sostato davanti ad uno degli ingressi degli Scavi con tanto di mitragliette pronte a sparare.

Continua, dunque, l’azione dell’Antiterrorismo nella città mariana dopo i fatti di Parigi: il culmine della tensione e naturalmente dei controlli ci sarà il 13 dicembre, quando si aprirà la Porta del Santuario per il Giubileo della Misericordia programmato da Papa Francesco.

pompei mitraglie

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE