Abusivismo a Striano, scoperto sottotetto trasformato in abitazione: disposto l’abbattimento


291

Un sottotetto termico sulla carta, ma un’abitazione nella realtà: è quanto scoperto a Striano dalla polizia municipale che ha “scoperchiato” un “Vaso di Pandora” a quanto pare molto diffuso nell’area vesuviana. In sostanza il permesso di costruire per fabbricare dei vani bassi, sono stati invece “allungati” a dismisura fino a consentire ad un nucleo familiare di vivere.



Il controllo è avvenuto in via Delle Industrie dove i vigili urbani sono arrivati attraverso alcune segnalazioni. Tuttavia, oltre al sottotetto sono state trovate tante altre difformità per cui è arrivata l’ordinanza di abbattimento di quanto costruito in maniera abusiva. L’abitazione, infatti, era soltanto la punta dell’iceberg di quanto rinvenuto all’esterno ed all’interno dell’immobile controllato. Gli uomini in divisa, infatti, hanno scovato un ampliamento interno di dieci metri per quattro metri e mezzo; un altro ampiamento in un secondo vano di cinque metri per quattro; e ancora un successivo allargamento degli spazi rispetto alle carte catastali di circa tredici metri.

Dunque, alla fine, l’intera area calpestabile dell’immobile è stata praticamente raddoppiata rispetto alle dimensioni originali. Naturalmente il proprietario dell’abitazione è stato denunciato alla pubblica autorità per il reato di abusivismo edilizio, mentre nei giorni scorsi è giunto l’ordine di demolizione entro 60 giorni, altrimenti interverrà il Comune con mezzi propri per poi richiedere, in via giudiziaria, la somma spesa al proprietario dell’immobile. Un fenomeno, quello dell’abusivismo edilizio, che di recente a Striano sta portando un gran numero di interventi da parte delle forze dell’ordine per costruzioni più o meno grandi.

sigilli abusivismo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE