Addio al docente e filosofo Aniello Montano, era cittadino onorario di Nola e Palma Campania


323

È morto ieri, all’età di 74 anni, il professore e filosofo Aniello Montano, autore di oltre trecento pubblicazioni scientifiche, ed ex docente in diverse università italiane. Lo rende noto l’amministrazione comunale di Acerra, città natale di Montano, dove il professore si è spento in nottata. Montano, tra l’altro era cittadino onorario di Palma Campania e Nola.



Montano era nato ad Acerra il 3 dicembre del 1941, ed era stato docente di Storia e Filosofia nell’Università degli Studi di Genova, e nella Facoltà di Scienze della Formazione e fino al 31 dicembre 2010 Direttore del Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Salerno. Socio ordinario dell’Accademia Pontaniana e socio corrispondente della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli, Montano ha fatto parte, tra l’altro, del Groupe d’études sartriennes di Parigi, del Comitato Scientifico e del Comitato direttivo dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e del Comitato scientifico dell’Associazione Amici degli Archivi. Premiato per molti dei suoi scritti filosofici e nel 2014 ha ricevuto un premio speciale a Roma, in Campidoglio, da parte dell’Associazione Adelphi Philosophi.

aniello montano

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE