I carabinieri di Boscoreale hanno tratto in arresto Arcangelo D’Ambrosio, 39enne, residente in via Promiscua, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Torre Annunziata.

D’Ambrosio deve espiare un residuo pena di tre anni e sette mesi di reclusione per violazione di sigilli. L’arrestato è stato rinchiuso nella casa circondariale di Napoli a Poggioreale.

carabinieri