“Dillo a chi vuoi”, questo il titolo del progetto sviluppato dalle classi terze dell’istituto Giusti di Terzigno, lettere aperte per dare voce alle nuove generazioni. L’evento si aprirà con la lettura degli elaborati dei ragazzi perché «questa terra non vuole dimenticare e vuole vivere. Non sopravvivere, ma vivere bene», scrivono i promotori del progetto in una nota.

Per questo motivo gli organizzatori di #iolofaccio vogliono il punto di vista privilegiato e senza condizionamenti dei ragazzi, dal quale prendere spunto per un dibattito in temi di ambiente e salute. IN sostanza si parla del censimento per l’analisi delle patologie collegate al rischio ambientale, attraverso un modulo da compilarsi in forma anonima, al fine di creare una mappatura del territorio. L’appuntamento è per venerdì 27 novembre alle 18 presso la scuola Giusti.

GIORNATA DELLA MEMORIA