Piange Poggiomarino, ma soprattutto cade nel baratro la città di Ottaviano. I due ragazzi deceduti nell’incidente in via Turati sono infatti due 22enni della città del Castello Mediceo. Sul colpo è deceduto Alessandro Tamburrino, che domani avrebbe festeggiato il suo compleanno. È morto invece in ospedale Carmine Annunziata: a nulla è valsa la corsa disperata del Saut 118 di Poggiomarino e dei vigili del fuoco che nella notte hanno liberato il suo corpo dalle lamiere della Fiat Punto grigia.

Annunziata è deceduto all’ospedale di Sarno per le ferite riportate nell’impatto avvenuto al confine tra San Giuseppe Vesuviano e Poggiomarino. Un altro giovane, D. F., un 25enne originario di Ottaviano ma residente a Poggiomarino è invece ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Nola. Lo schianto è avvenuto poco dopo la mezzanotte all’incrocio che conduce verso il campo sportivo Athena da cui probabilmente i ragazzi uscivano. A terra, infatti, erano sparsi borsoni e indumenti da gioco.

La Punto si è scontrata con un’Audi Q3 nera di cui era alla guida un 20enne di Poggiomarino, che ha riportato un lieve trauma facciale ed una ferita ad un ginocchio. Con lui un amico 24enne sempre di Poggiomarino, contuso alla mano e ad una gamba. Gli esami tossicologi sul ragazzo al volante sono risultati negativi.

Secondo una prima dinamica accertata dai carabinieri della stazione di Poggiomarino, agli ordini del maresciallo Andrea Manzo, la Fiat Punto non si sarebbe avveduta dell’incrocio venendo così colpita in pieno dall’Audi che si dirigeva verso il centro della città vesuviana. Nell’impatto il corpo del povero Tamburrino è stato sbalzato dall’abitacolo finendo per rompere un’inferriata e cadendo in una proprietà privata.

incidente via turati