Tornano le agevolazioni fiscali per i commercianti virtuosi e bisognosi. La giunta comunale di Ottaviano, su proposta dell’assessore al commercio Aniello Giugliano ha approvato per il secondo anno consecutivo una delibera che prevede agevolazioni sulla tassa sui rifiuti agli esercizi commerciali al dettaglio di Ottaviano. Possono beneficiarne tutti i commercianti che dimostrino di essere in regola con i pagamenti dei tributi comunali negli ultimi tre anni e che abbiano prodotto un fatturato, nell’annualità precedente alla presentazione dell’istanza, non superiore ai 60mila euro.

Nei prossimi giorni, l’ufficio Attività produttive del Comune di Ottaviano predisporrà un avviso pubblico: gli esercenti che ritengono di possedere i requisiti per avere le agevolazioni potranno presentare la domanda di partecipazione. Successivamente, l’ufficio provvederà alla redazione dell’elenco delle ditte ammesse al beneficio, con l’indicazione della somma spettante ad ognuna di esse, sotto forma di sgravio sul pagamento della Tari. Sarà, inoltre, predisposto un elenco contenente le ditte escluse e a queste ultime verrà inviata anche un’apposita comunicazione con i motivi dell’esclusione.

Si rinnova, insomma, la convenzione dello scorso anno ma stavolta i beneficiari del provvedimento saranno certamente di più, poiché sconti ed agevolazioni sono estesi fino a 60mila euro di reddito annuo contro invece i 30mila dello scorso anno. Un modo per restare ancora accanto a chi soffre pesantemente la crisi economica.

ottaviano caldoro