Lotta all’alta velocità a Poggiomarino, dove arriveranno a breve quattro nuovi autovelox per combattere il fenomeno degli incidenti stradali. Di recente, infatti, sono stati numerosi i feriti – soprattutto giovani – finiti per scontrarsi con altre automobili o contro scooter.

Dunque, la polizia municipale ha provveduto all’acquisto di nuove postazioni che si vanno ad aggiungere a quella mobile già nelle disponibilità del locale comando e che spesso è stata installata in via del Cimitero, arteria dove tanti guidatori premono particolarmente sull’acceleratore oltrepassando anche di molto il limite di 50 chilometri orari. Il nuovo piano, quindi, prevede altre due postazioni mobili e due fissi, una delle quali sarà certamente montata sulla Statale 268 dei Paesi Vesuviani, tra il chilometro 23,150 ed il chilometro 23,500, insomma nel tratto di competenza della città ed a ridosso dello svincolo di Boscoreale-Poggiomarino in direzione Angri.

Il comando dei vigili urbani poggiomarinese ha in tal senso avuto il compito da parte della Polizia Stradale di gestire l’autovelox intelligente e di nuova generazione che viene utilizzato sulla “superstrada della morte”. Resta adesso da capire dove verrà invece montato l’altro dispositivo fisso: nei prossimi giorni è in programma un incontro per cercare di stabilire le priorità in tal senso della località ai piedi del vulcano. Le strade considerate maggiormente a rischio saranno al contrario “protette” dalle postazioni mobili a disposizione del comando della municipale.

autovelox 268