Volge al termine la settimana del benessere psicologico con le tante iniziative proposte dall’ordine degli psicologici. Tra queste, grande successo ha riscosso il convegno Riflessioni e Confronti sulla nostra realtà: ambiente “sicuro” di crescita e di vita, tenutosi a Nola, nel Convento di Santo Spirito.

L’evento, a cui hanno assistito circa 200 persone, tra alunni delle scuole medie e superiori di Nola, liberi professionisti, psicologi e avvocati, oltre a tanti cittadini nolani, è stato patrocinato dal Comune.

Tra i tanti sono intervenuti la dottoressa Carmen Piro, che nel suo affascinante discorso ha sottolineato come “ciò che ci fa fare la scelta giusta non è solo la ragione, ma un intreccio di fattori logici ed emotivi, irrazionali”, e la dottoressa Elisa Lorè, la quale ha parlato del ruolo della vittima e del carnefice attraverso una favola come quella di cenerentola. Grande attenzione è stata rivolta anche alle nuove tecnologie e forme di comunicazione, come i social network, evidenziandone i rischi ed il giusto utilizzo.

La bellezza del convegno, come affermato da chi ha assistito, è stato l’ aver capito il filo conduttore del messaggio, ossia l’ attribuzione di responsabilità.

Accanto alla sinergia con le amministrazioni, inoltre, si conferma l’appuntamento con Studi Aperti: per tutta la settimana gli iscritti all’Ordine che hanno aderito all’iniziativa offriranno ai cittadini il primo consulto gratuito nei loro studi.

12193687_10206234270668060_8526239109905349462_n