Sant’Anastasia, accordo con i grossisti: salvo il mercato ortofrutticolo


276

Il futuro del mercato ortofrutticolo è affidato ai concessionari ed ai loro figli, che con entusiasmo hanno acquistato l’area credendo nella possibilità di rilanciarlo grazie alla centenaria commercializzazione dei prodotti locali, come albicocche, pomodori, uva e verdure, che per la loro bontà e qualità sono richiesti specialmente al nord Italia.



Questa, che sia il sindaco Lello Abete, sia il consigliere comunale Mario Trimarco hanno definito in conferenza stampa di stamane un fatto storico, è la conclusione di un annoso problema la cui risoluzione, che sembrava esclusivamente portare alla chiusura del mercato, attualmente apre la strada a tante possibilità di sviluppo. Ed i mercatali, in segno di ringraziamento, hanno consegnato al consigliere ed al sindaco una targa in rame.

«Sono orgoglioso e soddisfatto per il lavoro svolto dal consigliere Mario Trimarco, col quale vi è stata piena sinergia. Da oggi – afferma il sindaco Lello Abete – possiamo dire di aver messo un punto fermo al passato, tutelato famiglie, posti di lavoro e prodotti della nostra agricoltura, aprendo una strada nuova e definitiva per il mercato ortofrutticolo, vanto antico del paese, che potrà riaffermarsi e svilupparsi con tutto il supporto che, come Amministrazione, saremo capaci di dare anche in termini di riduzione della pressione fiscale».

sindaco consigliere e mercatali

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE