Prende forma la pista che avrebbe voluto il 21enne Pasquale Rubino scambiare Leandra Romano per la sorella già aggredita in casa. Secondo gli inquirenti ci sono somiglianze tra le ragazze e l’assalto potrebbe essere scattato ai danni della commercialista di 26 anni sotto forma di agguato. Tuttavia proprio le condizioni psichiche precarie dell’aggressore avrebbero potuto condurre all’errore di persona.

Intanto la povera Leandra resta ricoverata in condizioni gravissime al Secondo Policlinico di Napoli dove continuano ad arrivare amici e parenti al suo capezzale. La ragazza ha subito diversi colpi d’ascia e l’intervento chirurgico a cui è stata sottoposta d’urgenza non ha ancora permesso alla 26enne di Brusciano di risvegliarsi dal coma.

leandra romano (2)