Emergono nuovi particolari in merito all’assassinio di Giuseppe Serra, detto “Peppe ‘o Svizzero”, per cui nei giorni scorsi sono stati compiuti 5 arresti ai danni della camorra nella zona di Ercolano e Torre del Greco. Il “Cutoliano di ferro”, che tra l’altro aveva già scontato molti anni in carcere, fu attirato in una trappola. A dirlo sono i pentiti che hanno tra l’altro con le loro dichiarazioni hanno portato al blitz del passata settimana.

Gli esponenti dei clan locali, infatti, avevano finto una riunione per spartirsi il territorio ma al termine del falso summit tutto era già pronto per ammazzare Serra che covava propositi di dominio sul territorio dopo avere lasciato il carcere da appena un anno.

omicidio manzo