In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne l’Associazione Artemide Donna organizza assieme a tutte le scuole del territorio il primo flash mob poggiomarinese. Mercoledì 25 novembre, alle 10, delegazioni di studenti dei vari istituti scolastici si riuniranno in via Roma per esprimere vicinanza alle donne vittime di violenze ed onorare una data che dalla nascita dell’Associazione Artemide è divenuta oggetto di studio e riflessione anche nelle scuole.

«Sulla scorta della viva e sentita partecipazione dello scorso anno alle iniziative messe in atto dal direttivo e dalle volontarie dell’associazione, anche stavolta abbiamo pensato al coinvolgimento totale degli studenti – fa sapere Rosita Pepe, presidente di Artemide Donna – l’anno scorso abbiamo impegnato i ragazzi nella stesura di poesie, temi e dipinti legati alla tematica che avevano trattato insieme agli insegnanti con la delicatezza e l’abnegazione che richiede una battaglia di civiltà simile. Quest’anno i ragazzi saranno protagonisti di un flash mob che si terrà in pieno centro cittadino».

I discenti dell’Isis Leonardo Da Vinci, dell’Istituto Comprensivo Giovanni Falcone, del secondo Circolo Didattico ed il Comprensivo De Filippo sono stati seguiti dalla maestra di danza Antonietta Conza della Loco Dance Accademy. Le musiche saranno omaggio del Gruppo Storico de La Frasca di Poggiomarino.

Il primo flash mob poggiomarinese sarà un appuntamento con la gioventù che vuole guardare al futuro scendendo in piazza per una causa sposata con consapevolezza. Artemide Donna, inoltre, dispone di uno sportello presso il Comune di Poggiomarino per offrire assistenza giuridica e psicologica gratuita alle donne in difficoltà.

violenza sessuale