Era arrivato ubriaco a casa, e dopo avere litigato con la moglie non ha esitato a tirare fuori una pistola ed a puntarla contro la donna al termine di una banale lite. La vittima, fortunatamente, è riuscita a disarmare l’uomo in preda ai fumi dell’alcool e ad avvisare le forze dell’ordine che sono immediatamente accorse sul posto.

In manette è finito il 33enne Vasyl Biyak, 33enne ucraino, residente con la coniuge in via Del Telefono, da cui è partita la chiamata da parte della moglie, che frattanto aveva lanciato l’arma nel cortile della palazzina, riuscendo anche a darsi alla fuga per evitare successive violenza da parte dell’uomo. La pistola, ritrovata dai poliziotti del commissariato di San Giuseppe Vesuviano, è risultata illegalmente detenuta.

Si trattava di una pistola semiautomatica calibro 9 P.A.K., a salve, marca Zoraki e modello 914-S trovata completa di caricatore ma priva di proiettili. Per l’uomo, risultato avere numerosi precedenti di polizia, l’arresto con l’accusa di porto abusivo di arma comune da sparo e la conduzione presso la casa circondariale di Poggioreale.

pistola spari