La città si appresta a salutare domani Carmine Annunziata e Alessandro Tamburrino, i due 22enni di Ottaviano rimasti uccisi in un incidente stradale avvenuto a Poggiomarino nella notte tra martedì e mercoledì.  Con loro c’era un terzo amico, il 25enne D. F., residente ufficialmente a Poggiomarino ma che era nei fatti cittadino di Ottaviano. Le sue condizioni, intanto, restano estremamente gravi, al punto che in città si è più volte sparsa la voce del suo decesso, fino addirittura a confondere alcuni organi di stampa che erroneamente avevano riportato notizie sulla morte del giovane.

Invece, il 25enne lotta ancora nel reparto di rianimazione del Loreto Mare di Napoli, dove è stato trasferito dopo le prime cure prestate nel nosocomio di Nola. Il ragazzo è in coma profondo ed il suo quadro clinico è considerato critico, anche se nella giornata di ieri si è addirittura parlato di un lieve miglioramento registrato dai sanitari.

Oggi, inoltre, è previsto un esame sui corpi di Carmine ed Alessandro: sarà il medico legale a decidere se procedere con l’autopsia o se limitarsi ad un’analisi esterna delle salme già straziate dal violento impatto. Dopo di cui il pm consegnerà i corpi alle famiglie per i funerali previsti domani, quando ad Ottaviano si attendono forte partecipazione e tanta commozione.

incidente via turati