I genitori, il fratello, la fidanzata e tutta la famiglia di Luigi Spiga hanno voluto lasciare qualche parola al popolo di Poggiomarino distrutto dalla tragedia della morte del 23enne. Poche frasi apparse in un manifesto affisso in città e che hanno fatto commuovere per la loro semplicità buona parte della popolazione ancora scossa per l’improvviso decesso in un incidente stradale, e per i funerali di giovedì a fortissima dose emotiva.

Nel manifesto è stata ringraziata l’intera cittadinanza per il calore che ha fatto sentire alla famiglia naturalmente devastata dal dolore, un grazie anche agli amici di Luigi che hanno salutato il giovane con immensa partecipazione. Inoltre i genitori del ragazzo hanno ricordato anche la locale stazione dei carabinieri, il comando di polizia municipale, il sindaco e la protezione civile che hanno sostenuto i cari di Luigi, oltre a fare di tutto affinché il funerale fosse celebrato come un degno ultimo saluto al povero 23enne.

E non è stato dimenticato don Aldo D’Andria, artefice di un’omelia molto intesa durante le celebrazione funebre e che a lungo è rimasto accanto ai familiari del ragazzo nel tentativo di provare a rincuorarli. Infine l’ultima frase che stringe il cuore: «Che la felicità, la semplicità ed il senso civico di Luigi possano accompagnare ed illuminare il cammino di tutti noi».

manifesto luigi ok