Una carta di credito pesantemente saccheggiata da incalliti giocatori d’azzardo. A fare l’amara scoperta L.G., 50 anni, residente a Noventa, in provincia di Vicenza, che dopo essersi accorto che il conto in banca era sensibilmente calato e non certo per sue spese, s’è rivolto ai carabinieri.

I militari della stazione di Noventa, a conclusione di pazienti indagini, sono risaliti all’identità degli autori dei ripetuti ammacchi e li hanno denunciati a piede libero per frode informatica in concorso e utilizzo indebito carta di credito. Sono A.C.L., 34 anni, residente a Torre Vecchia (Cosenza), L. F., 24 anni, residente a Inverigo (Como), e R.A.L. 44 anni, residente a Boscotrecase (Napoli), tutti con alle spalle precedenti di polizia giudiziaria.

Le indagini hanno consentito di appurare che i tre, dopo essere entrati in possesso in maniera fraudolenta della carta di credito del 50enne, si erano dati alle scommesse effettuando ben 43 operazioni di pagamento per giocate online su diversi siti specializzati, sia italiani che esteri.

carta di credito