Catturano uccelli protetti con trappole e richiami, nei guai due bracconieri di Somma


188

I carabinieri di Avellino hanno sorpreso e deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 54enne ed un 58enne di Somma Vesuviana, pregiudicati, ritenuti responsabili di maltrattamenti di animali in concorso, divieto di uccellagione e porto di oggetti atti ad offendere.



I due sono stati sorpresi in una contrada rurale intenti a posizionare trappole per la cattura di uccelli di specie protetta. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati reti, richiami ed altri attrezzi usati per la cattura degli uccelli, oltre a tre gabbie con all’interno quattro uccelli di razza cardellino (specie protetta) utilizzati per il richiamo.

I bracconieri avevano già catturato 10 cardellini che a seguito dell’operazione sono stati sottoposti a visita veterinaria e poi messi in libertà, mentre quelli utilizzati per il richiamo sono stati affidati al servizio veterinario dell’Asl per la procedura di liberazione dopo un periodo di ambientamento.

Per i due bracconieri è quindi scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. A loro carico è stata inoltre proposta l’emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

braccon

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE