Calcestruzzo del clan Fabbrocino nell’Agro-Vesuviano: 4 condannati, uno è di Poggiomarino


476

Secondo l’accusa ed i giudici del primo grado avrebbero imposto i calcestruzzo del clan Fabbrocino nell’area agro-vesuviana: insomma estorsione aggravate dal metodo mafioso. Un procedimento che ha portato a quattro condanne da parte del tribunale di Nocera Inferiore.



La pena più bassa è stata inflitta al poggiomarinese nato in Sicilia, Biagio Palumbo, a cui sono stati comminati due anni e dieci mesi di reclusione: alla fine a suo carico è stato addebitato solo il furto. Più pesanti le pene per Francesco Marra di Scafati, condannato a sette anni e quattro mesi; per Alfonso Masullo di Cava de’ Tirreni con sei anni e mezzo e per Mario Tedesco di Nocera Inferiore con due anni e otto mesi.

processo tribunale

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE