Una bomba è esplosa l’altra notte a San Gennaro Vesuviano, davanti ad una nota rivendita autovetture. L’esplosione si è verificata nella notte tra il 4 ed il 5 novembre in via Nuova Saviano, una deflagrazione molto potente, che ha svegliato di soprassalto i residenti della zona e delle strade limitrofe. Una delle saracinesche dell’attività commerciale è andata completamente distrutta, e danni sono stati provocati anche a vetrine e insegne.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento un principio di incendio ed i carabinieri di Nola e della stazione di San Gennaro Vesuviano. Per gli investigatori si tratterebbe di un raid della camorra, una minaccia per ottenere i soldi del racket, anche se il proprietario dell’autorimessa ha riferito di non avere finora ricevuto minacce o tentativi di estorsione.

bomba saracinesca