Erano entrati per portare via alcuni costosi farmaci, probabilmente da rivendere sul mercato nero, ma la mania di distruzione li ha traditi, consentendo alle guardie di giurate di allontanarli e di metterli in fugai senza riuscire a portare a termine il colpo. È successo di notte all’interno dell’Asl di Somma Vesuviana.

I balordi erano in due, con il volto coperto: e dopo avere caricato due borsoni di medicinali hanno rovesciato scrivanie e librerie, urinando persino sui faldoni pieni di documenti. Rumori che hanno allertato una pattuglia di guardie giurate, che è intervenuta mettendo in fuga i malviventi. Sui fatti indagano i carabinieri di Somma Vesuviana.

asl somma