Avevano messo sotto tiro un imprenditore della provincia di Avellino, prima con intimidazioni poi minacciandolo di morte se non avesse consegnato loro 20mila euro. Una coppia di coniugi originari di Palma Campania, ma residenti a Solofra, in provincia di Avellino, è stata arrestata dagli agenti della Squadra Mobile della Questura del capoluogo irpino per minacce ed estorsione.

I fatti risalgono allo scorso mese di aprile, quando l’imprenditore, d’accordo con le forze dell’ordine, concordò un incontro con i suoi estorsori per la consegna di una parte del denaro ma quando gli agenti stavano per intervenire riuscirono a darsi alla fuga benché l’auto a bordo della quale viaggiavano venisse ripetutamente speronata. Gli arresti sono stati eseguiti questa mattina. L’uomo, C.G. 39 anni, è stato trasferito in carcere ad Avellino, sua moglie, V.C. 32 anni, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

usura