Offriva, attraverso un sito internet, ville “fantasma” a prezzi modici nel Trapanese. Un giovane originario di Capaci è stato denunciato dai carabinieri all’autorità giudiziaria con l’accusa di truffa. All’individuazione del presunto truffatore i militari sono giunti dopo la denuncia presentata da una famiglia di Somma Vesuviana che aveva preso in affitto una villa – inesistente – a Castellammare del Golfo.

I malcapitati avevano già versato una caparra di 400 euro. Quando, però, nello scorso mese di agosto, sono giunti in Sicilia per trascorrere le vacanze non hanno trovato alcuna villa. Un caso che balzò anche all’onore delle cronache nazionali e che pochi giorni dopo venne replicato in Puglia, ai danni questa volta di una coppietta di Ottaviano.

truffa internet