Trasferimento dei servizi sanitari e randagismo: il sindaco di Ottaviano incontra i vertici Asl

64

«Ho incontrato il commissario straordinario dell’Asl Napoli 3 Sud, Salvatore Panaro, per discutere della dislocazione di alcuni servizi del nostro distretto sanitario a Palma Campania. Con me c’era l’ex consigliere provinciale Gianni Giugliano, sensibile alla tematica e disponibile a darci una mano. Pur nel rispetto delle motivazioni che hanno portato a queste scelte, si tratta di ipotesi da scongiurare nel modo più assoluto. A Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano e Terzigno ci sono più di 60mila abitanti, che hanno diritto ad accedere ai servizi sanitari nel miglior modo possibile. Ho riscontrato grande disponibilità al dialogo e al confronto: continuerò ad occuparmi della questione e vi aggiornerò su tutti gli sviluppi». È quanto dichiara il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, a margine di un incontro con il commissario straordinario dell’Asl Napoli 3 Sud, Salvatore Panaro, per discutere del trasferimento di alcuni servizi a Palma Campania: ipotesi rispetto alla quale diverse amministrazioni comunali hanno già espresso  il loro dissenso.

Nel corso della stessa giornata, Capasso ha anche incontrato i tecnici dell’Asl per discutere di randagismo: «Insieme ai sindaci del Parco nazionale del Vesuvio e, in generale dell’area vesuviana, ho incontrato tecnici e funzionari dell’Asl Napoli 3 Sud per discutere del serio problema del randagismo. Con me c’era la consigliera comunale Carmela Aliperti, che per conto del Comune di Ottaviano sta seguendo la vicenda.  Abbiamo chiesto all’Asl di aiutarci ad affrontare questa problematica, molto sentita dai cittadini. Abbiamo trovato interlocutori attenti che ci hanno garantito il massimo impegno: presto avvieremo azioni e progetti contro il randagismo che riguarderanno l’intero territorio vesuviano», chiarisce il sindaco di Ottaviano.

summit_asl

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE