I carabinieri di Torre Annunziata hanno arrestato per rissa aggravata Giuseppe Auricchio, 38 anni, Juan Carlos Frascati, 35 anni e Raffaele Licone, 37 anni, tutti di Terzigno e già noti alle forze dell’ordine. I tre sono stati sorpresi e bloccati in corso Leonardo Da Vinci, nei pressi di un noto bar, mentre, al culmine di una lite per futili motivi, si picchiavano a calci e pugni tra loro.

Tutti sono stati medicati dai sanitari dell’ospedale di Boscotrecase per lesioni guaribili, rispettivamente in 6, 8 e 6 giorni. Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato, anche dalla visione delle immagini della videosorveglianza del locale, che durante la rissa Auricchio era armato di un’ascia di 40 centimetri che è stata rinvenuta nei pressi e sequestrata. Proprio con l’arma ha ferito, superficialmente, Frascati al petto.

All’interno del discobar terzignese si stava festeggiando un compleanno, quando è esplosa la violenta zuffa che si è però consumata all’esterno. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati nelle loro abitazioni ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

carabinieri sera