I carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 34enne domiciliato a Ottaviano già noto alle forze dell’ordine. I militari dell’Arma sono intervenuti d’urgenza in via Malacarne su richiesta di aiuto della fidanzata del predetto poiché l’uomo in evidente stato di ebbrezza stava cercando di sfondare la porte di casa per entrare nell’abitazione.

All’atto dell’intervento sul posto, i carabinieri sono stati minacciati e aggrediti a calci e pugni, riuscendo comunque a immobilizzare il 34enne. Due militari dell’Arma hanno riportato contusioni guaribili in 4 e 5 giorni. L’uomo arrestato è adesso in attesa di rito direttissimo.

violenza