Omicidio a Viterbo: errore nella foto, non era il presunto assassino

33

Nell’articolo pubblicato questa mattina, ed ora corretto, dal titolo “Omicidio commesso dal figlio di Martino Galasso, Sabato confessa: ma non volevo uccidere”, abbiamo erroneamente pubblicato la foto di una persona che nulla c’entra con il delitto e che nulla ha a che vedere con il caso di cronaca avvenuto nella città laziale. Quando ci siamo resi conto dell’errore, di pura natura grafica, abbiamo immediatamente provveduto a cancellare l’articolo in questione sostituendolo con uno corretto dal punto di vista delle immagini. Contestualmente abbiamo anche provveduto a cancellare ogni traccia su internet e sui social network del link che annunciava il servizio giornalistico. Ci scusiamo con l’interessato, con la sua famiglia e con i lettori per il grave errore commesso, cercando in futuro di essere maggiormente attenti affinché non si verifichino più “strafalcioni” che possano creare disagio e problemi a persone inconsapevoli di tutto. Provvederemo a pubblicare questa nota di scuse e di chiarimento non soltanto sul nostro giornale web ma anche su tutti i social network in cui precedentemente era stata diffusa la fotografia sbagliata. *direttore de Il Fatto Vesuviano

fatto

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE