Incubo ruspe a Palma Campania, disposto l’abbattimento di quattro immobili abusivi

69

Arriva il fantasma delle ruspe a Palma Campania: il Comune ha infatti già predisposto il piano economico per l’abbattimento di quattro immobili realizzati abusivamente e su cui il Tribunale di Nola ha già rigettato tutti i ricorsi da parte dei proprietari. Gli stabili, insomma, saranno demoliti a spese del municipio che poi aprirà la procedura di rivalsa economica nei confronti dei soggetti interessati.

Saranno rasi al suolo due fabbricati in via Pianillo, al confine con San Giuseppe Vesuviano e Poggiomarino, uno in via Cimitero e l’altro in via Vecchia Nola. La cifra che occorrerà per abbattere gli immobili è di circa 118mila euro compresi anche i costi di smaltimento dei materiali. Il Comune palmese ha emanato il bando di gara soggetto al massimo ribasso.

Un incubo, quello delle ruspe, che fa quindi il suo ritorno a Palma Campania dove avere attraversato e fatto cadere diversi stabili tra San Giuseppe Vesuviani, Terzigno e Striano. Tremano, dunque, tanti altri proprietari che non sono riusciti a rientrare in alcuna sanatoria e che a breve potrebbero dunque essere “colpiti” dai provvedimenti di demolizione.

abbattimento

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE