Il Comune di Napoli: «Basta polemiche, verseremo presto i soldi per le figlie di Salvatore Renna»


337

Il Comune di Napoli «esprime apprezzamento e soddisfazione per l’approvazione della Legge Regionale con la quale si istituisce il fondo regionale per il sostegno socio-educativo, scolastico e formativo ai figli delle vittime di incidenti mortali sul lavoro, riconoscendo in esso uno strumento valido e una riserva opportuna per garantire l’impegno delle istituzioni ad esser vicini alle famiglie delle vittime». Lo rende noto l’amministrazione comunale riferendo che nei prossimi giorni il Comune di Napoli verserà il contributo al fondo istituito dal Comune di Boscoreale per il sostegno al percorso formativo delle due figlie di Salvatore Renna, l’operaio scomparso tragicamente nel cantiere della stazione della metropolitana di Piazza Municipio il 20 settembre 2014.



«Ora è importante – afferma l’assessore comunale Enrico Panini – che il fondo di centomila euro istituito per quest’anno sia garantito anche negli anni a venire, divenendo uno stanziamento strutturale. E continueremo ad insistere affinché anche il Governo, con la prossima legge di stabilità, preveda fondi per rafforzare le misure di sicurezza sul lavoro e l’organico degli enti che svolgono funzioni ispettive. Per un comune impegno che veda le istituzioni, le associazioni di categoria e i sindacati insieme nel rafforzamento degli strumenti di controllo e le azioni di contrasto al lavoro nero e all’elusione delle norme sulla sicurezza».

morto metropolitana renna

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE