Avevano appena messo a segno un nuovo furto, ma sulla loro strada si sono ritrovati i carabinieri della stazione di Ottaviano, che questa volta li hanno colti con le mani nel sacco. E contro di loro si indaga anche per altri “colpi”. Vincenzo Oscar Mosca e Giuseppe Fusco potrebbero infatti essere i due specialisti dei furti d’auto da tempo cercati nella città vesuviana.

I due sono stati ammanettati domenica, come racconta il quotidiano Metropolis. In sostanza, i due: Mosca e di San Gennaro Vesuviano, mentre Fusco e di Piazzolla di Nola, si incontravano a Ottaviano per aprire portiere e portare via le autovetture parcheggiate in strada. Probabilmente agivano su commissione, a seconda dei pezzi di ricambio che erano richiesti da qualche ricettatore senza scrupoli.

I militari dell’Arma avevano però puntato gli occhi su di loro, fino al punto di individuarli e di attendere che agissero. Dopo di cui l’inseguimento con Mosca e Fusco che hanno provato ad abbandonare l’auto di cui si erano appena impossessati in piena campagna. I pregiudicati sono stati presi, mentre la vettura restituita al legittimo proprietario.

furto auto