Estorsione della camorra al mercato ortofrutticolo vesuviano: un arresto


348

I carabinieri della stazione di Volla hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Napoli a carico di Giorgio Barbato, un 28enne domiciliato a Volla in via Leopardi, già noto alle forze dell’ordine, e ritenuto contiguo al clan camorristico dei “Veneruso”, operante per il controllo degli affari illeciti a Volla, Casalnuovo e dintorni.



Nel corso di indagini coordinate dalla direzione Distrettuale Antimafia di Napoli i militari dell’Arma hanno accertato che il 5 marzo l’uomo si era recato nel centro agroalimentare, dove aveva contattato vari commercianti avanzando richieste estorsive, aggiungendo che la mancata consegna del “pizzo” a cadenza periodica per “gli amici di Volla” avrebbe portato a “problemi”. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari, dove resterà a disposizione della Dda.

caan

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE