Crollo di calcinacci da palazzina pericolante a Striano, ordinata la messa in sicurezza

25

Ancora una palazzina pericolante a Striano, dove il dirigente comunale dell’area tecnica, l’architetto Vittorio Celentano, ha ordinato ai proprietari di uno stabile di mettere immediatamente in sicurezza l’immobile situato in via Garibaldi, dunque in pieno centro e dove c’è un passaggio continuo a piedi ed a bordo di autoveicoli.

Ad “obbligare” il Comune ad effettuare l’ordinanza sono stati i vigili del fuoco di Nola, intervenuti a Striano su segnalazione di un gruppo di cittadini. Dalla palazzina, infatti, sono caduti alcuni calcinacci e parti di intonaco che per fortuna non hanno colpito nessuna persona di passaggio. I pompieri, in tal senso, hanno scritto nella loro relazione, che le crepe sono causate da un’infiltrazione idrica interna, in sostanza una tubatura che perde in maniera piuttosto copiosa mettendo a repentaglio la staticità di una porzione dell’immobile.

I proprietari sono cinque fratelli tutti residenti a Striano ma non nello stabile dove si sono verificati i problemi. Intanto il Comune ha provveduto a transennare le aree a rischio, mentre è stato dato mandato ai carabinieri della stazione locale ed alla polizia municipale di intimare agli eredi della palazzina, anche di persona, l’ordinanza di messa in sicurezza dei locali.

vigili del fuoco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE